Punto Nemo

Il punto più lontano dalle terre emerse

punto nemo blog

Le anomalie dei (miei) sogni

Anomalia: irregolarità, difformità dalla regola generale, o da una struttura, da un tipo che si considera come normale. I miei sogni hanno preso pieghe anomale, o forse è così che sono cresciuti già.

Quel che si vede da qui

Una voce fuori dal coro perché, distaccandosi dalla pochezza della commerciabilità di molti prodotti editoriali odierni, si fa vendere pur conservando un’eleganza e un amore per la scrittura che insieme rendono questa storia una imperdibile finestra sul mondo.

Riflessioni di una viaggiatrice in astinenza da viaggi

Un paio di quesiti post quarantena e a corto di viaggi dopo mesi di silenzio.

tutto quello che non ricordo recensione libro punto nemo

Tutto quello che non ricordo

Come fare per non perdere i propri ricordi? Come fare per lasciare di sé una memoria indelebile? Lottare contro il tempo è la lotta di ogni uomo che nasce per morire e non vuole dimenticare né essere dimenticato. Questo è il fulcro del romanzo Tutto quello che non ricordo di Jonas Hassen Khemiri.

tutti i russi amano le betulle libro recensione punto nemo

Tutti i russi amano le betulle

Il romanzo di Olga Grjasnowa Tutti i russi amano le betulle è contraddittorio. Si fa amare e poi odiare e poi amare ma sempre senza intensità, sullo stesso ritmo placido.

Byung-chul Han libro

Eros in agonia

di Byung-chul Han Titolo emblematico per il breve saggio di Byung-chul Han, filosofo sudcoreano docente a Berlino, da cui esce fuori un ritratto sincero della nostra società, da lui chiamata della prestazione e narcisistica, in cui non c’è più spazio per l’alterità. Byung-chul Han ci pone davanti a uno specchio in cui è difficile non…
Leggi tutto

le case del malcontento punto nemo

Le Case del malcontento

Le Case del malcontento è un mondo provinciale nel quale si scivola attraverso un linguaggio che, nella sua autenticità, sembra appartenere a quel posto indissolubilmente. Spesso rude, potente, elaborato nella sua onestà provinciale, lo stile di Naspini aggancia e ferisce, sorprende e regala.

Punto Nemo all’orizzonte. Annuncio

Mi sveglio di notte e sento di essere in un processo di incubazione che è iniziato da qualche anno e che ora giunge a maturazione. Ora è il momento giusto per me di dare una voce nuova a quello che è nato come un blog, che si è evoluto come recensioni di romanzi, che è diventato contenitore di memoria culturale sulle storie che incontravo; che si è rivelato il fulcro di interviste, articoli di altri autori, amici, sognatori.

la ragazza dai sette nomi libri corea del nord

La ragazza dai sette nomi

La mia fuga dalla Corea del Nord Hyeonseo Lee è solo l’ultimo dei 7 nomi dell’autrice di questo libro dolorosamente autobiografico in cui racconta la sua fuga, durata circa dieci anni, dalla Corea del Nord. La protagonista vive i primi anni della sua vita in quello che crede essere “il paese di più grande e…
Leggi tutto

balcon manet punto nemo

Rappresentare l’invisibile. Il balcone di Manet

Per dare seguito all’articolo precedente, questa volta mi sembra interessante poter fare delle considerazioni che concernono il visibile e l’invisibile e ancora più, forse, la rappresentabilità dell’invisibile, passando per la pittura e il cinema. A questo riguardo vorrei prendere in considerazione un saggio che riporta una conferenza che il filosofo francese Michel Foucault tenne nel…
Leggi tutto