Vai al contenuto

Archivio:

Imperdibili

La porta di Magda Szabò

Un romanzo la cui storia si apre spalancando, narrativamente e metaforicamente, la porta a un flusso di emozioni e riflessioni sull’animo umano.

Storie di Cronopios e di Famas di Cortazàr

Cortazàr, inflazionato Cortazàr che poi – poesie a parte – a leggersi è difficile, a volte (come ne Il gioco del mondo), perchè si rischia di perdersi nei meandri labirintici della mente geniale dell’autore. Eppure lo scrittore argentino è uno Scrittore, senza che ci sia bisogno di tirargli dietro elogi o presentazioni, per cui leggerne […]

Fame di Knut Hamsun

Fame è un altalenante susseguirsi di riflessioni e stati d’animo che risucchiano il lettore in un vortice spaventoso di ansia e tenerezza, spingendoci alla riflessione sul confine tra la normalità e la pazzia, esortandoci a sfidare i costrutti sociali e le rapide sentenze

Teresa Batista stanca di guerra di Jorge Amado

“Giustiziera del suo tiranno, prostituta capace di ridiventar vergine a ogni nuovo amore, sambista inarrivabile, irriducibile debellatrice del diavolo nero, indomita sindacalista dei bordelli, generosa animatrice di ogni rivolta contro l’ingiustizia terrena”, questa è Teresa Batista.

Gli uccelli di Tarjei Vesaas

Un’opera, poco conosciuta qui in Italia, che è un piccolo capolavoro edito da Iperborea.

Lo straniero di Albert Camus

Un libro di un’immensità e una maestria tali da renderlo un classico. SINOSSI: “Protagonista è Meursault, un modesto impiegato che vive ad Algeri in uno stato di indifferenza, di estraneità a se stesso e al mondo. Un giorno, dopo un litigio, inesplicabilmente Meursault uccide un arabo. Viene arrestato e si consegna, del tutto impassibile, alle […]