Categoria: Imperdibili

Il punto più lontano dalle terre emerse

La porta di Magda Szabò

Un romanzo la cui storia si apre spalancando, narrativamente e metaforicamente, la porta a un flusso di emozioni e riflessioni sull’animo umano.

Storie di Cronopios e di Famas di Cortazàr

Cortazàr, inflazionato Cortazàr che poi – poesie a parte – a leggersi è difficile, a volte (come ne Il gioco del mondo), perchè si rischia di perdersi nei meandri labirintici della mente geniale dell’autore. Eppure lo scrittore argentino è uno Scrittore, senza che ci sia bisogno di tirargli dietro elogi o presentazioni, per cui leggerne…
Leggi tutto

il libro Fame di Hamsun

Fame di Knut Hamsun

Fame è un altalenante susseguirsi di riflessioni e stati d’animo che risucchiano il lettore in un vortice spaventoso di ansia e tenerezza, spingendoci alla riflessione sul confine tra la normalità e la pazzia, esortandoci a sfidare i costrutti sociali e le rapide sentenze

Il paese delle prugne verdi di Hertha Müller

Un libro meraviglioso, per quanto complesso, da non perdere, quello del premio Nobel Hertha Müller. Il racconto della dittatura in Romania.

Teresa Batista stanca di guerra di Jorge Amado

“Giustiziera del suo tiranno, prostituta capace di ridiventar vergine a ogni nuovo amore, sambista inarrivabile, irriducibile debellatrice del diavolo nero, indomita sindacalista dei bordelli, generosa animatrice di ogni rivolta contro l’ingiustizia terrena”, questa è Teresa Batista.

amante di wittegenstein

L’amante di Wittgenstein di David Markson

Eccezionalmente intelligente, brillante e commovente. Questo il romanzo di David Markson, L’amante di Wittgestein, edito da Clichy Edizioni.

david foster wallace

La scopa del sistema di David Foster Wallace

David Foster Wallace non delude: ci regala un romanzo brillante, comico, eccezionalmente scritto

a un cerbiatto somiglia il mio amore

A un cerbiatto somiglia il mio amore di David Grossman

Un romanzo potente, corposo e intenso, che lascia il segno a ogni riga e che si conclude con l’inesprimibile certezza di aver letto una vera e propria opera letteraria e umana.

Gli uccelli di Tarjei Vesaas

Un’opera, poco conosciuta qui in Italia, che è un piccolo capolavoro edito da Iperborea.

Lo straniero di Albert Camus

Un libro di un’immensità e una maestria tali da renderlo un classico. SINOSSI: “Protagonista è Meursault, un modesto impiegato che vive ad Algeri in uno stato di indifferenza, di estraneità a se stesso e al mondo. Un giorno, dopo un litigio, inesplicabilmente Meursault uccide un arabo. Viene arrestato e si consegna, del tutto impassibile, alle…
Leggi tutto