Categoria: Instant Art

Hokusai

Hokusai

La grande onda in Punto Nemo
La grande onda, Hokusai

Anche se da fantasma | me ne andrò per diletto | sui prati d’estate


(da “Hokusai. Il vecchio pazzo per la pittura”)
Vincent van Gogh, Campo di grano con volo di corvi, 1890

Vincent van Gogh, Campo di grano con volo di corvi, 1890

«Ritornato qui mi sono sentito molto triste, e ho continuato a sentire pesare su di me la tempesta che vi minaccia. Che farci – vedete, di solito cerco di essere di buon umore, ma anche la mia vita è attaccata a un filo, anche il mio passo vacilla. […] Ecco – ritornato qui mi sono rimesso al lavoro – però il pennello mi cadeva quasi di mano – sapendo bene ciò che volevo ho ancora dipinto ancora tre grandi quadri. Sono delle immense distese di grano sotto cieli nuvolosi e non mi sento assolutamente imbarazzato nel tentare di esprimere tristezza, e un’estrema solitudine. Spero che li vedrete fra poco – perché spero di portarveli a Parigi il più presto possibile, perché ho persino fiducia che tutti questi quadri vi potranno dire, ciò che non riesco a dire a parole, ciò che io vedo di sano e di rinfrancante nella campagna.»


Vincent Van Gogh

Ragazza alla finestra

Ragazza alla finestra

Salvador Dalì, 1925, 
Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofía di Madrid. Una ragazza alla finestra, il mare e la pittura

The Banquet

The Banquet

Tutto nelle mie opere nasce dal sentimento e dalla consapevolezza che noi apparteniamo a un universo enigmatico.

The Banquet, René Magritte, 1958

Curiosità: la madre di Magritte si è annegata nella Sambre.

Cantico dei cantici, Marc Chagall

Cantico dei cantici, Marc Chagall

« Mettimi come sigillo sul tuo cuore,
come sigillo sul tuo braccio;
perché forte come la morte è l’amore,
tenace come gli inferi è la passione:
le sue vampe son vampe di fuoco,
una fiamma del Signore!
Le grandi acque non possono spegnere l’amore
né i fiumi travolgerlo.
Se uno desse tutte le ricchezze della sua casa
in cambio dell’amore, non ne avrebbe che dispregio. »

Curiosità: quando morì la moglie di Chagall, Bella, il pittore cadde in uno stato depressivo che non gli permise di dipingere per nove mesi.